You are currently viewing Perché è importante per un’azienda adottare politiche di sostenibilità?
  • Categoria dell'articolo:News

In un colpo solo la comunità europea approva gli stanziamenti del Next Generation EU, buona parte dei quali destinati ad azioni di mitigazione dei cambiamenti climatici e il tetto di emissioni del 55% che l’Europa si impegna formalmente a ridurre entro il 2030. Obiettivi ambiziosi che confermano un cambio di rotta definitivo verso un modello di economia più responsabile che ci auguriamo sia sostenuta da fatti concreti e impegno reale di governi e imprese. Playhotel Next farà la sua parte, in modo deciso, autorevole, assumendosi impegni concreti per il raggiungimento di obiettivi ambientali e sociali in linea con le richieste di una società moderna, consapevole e ambiziosa.

La sostenibilità è finalmente una realtà e noi siamo immersi in un cambiamento lungo e difficile di cui tutti ci auguriamo, nel breve termine, di aver fatto parte.

Tendiamo a limitare l’idea di un’azienda sostenibile a un’impresa rispettosa dell’ambiente. Questa è una parte del processo di transizione verso un modello di economia più responsabile, che implica, proprio per la definizione stessa di sostenibilità, un equilibrio ideale tra ambiente, sociale ed economia.

Il Climate Change è oggi responsabile di danni ambientali, economici e sociali. I governi sono allarmati perché le evidenze mostrano come la situazione climatica stia producendo dirette e costosissime conseguenze sui mercati nazionali e internazionali, impatti consistenti sul fenomeno dell’immigrazione, deperimento della competitività delle aziende e disallineamento con la mutazione della domanda dei consumatori che escludono dalle loro scelte aziende non coinvolte in processi di transizione e integrazione di politiche di business più green.

Negli Stati Uniti, nel 2019, le assicurazioni hanno riscontrato valori per oltre 300 milioni di dollari di danni direttamente imputati ai cambiamenti climatici. Il fenomeno migratorio, estremamente complesso, è connesso all’innalzamento delle acque o alla desertificazione e, secondo le previsioni delle agenzie internazionali, vedrà decine di milioni di persone allontanarsi dalle proprie terre per raggiungere luoghi con risorse maggiori. L’acidificazione degli oceani che mal sopportano l’eccesso di CO2 in atmosfera, rende impossibile il ciclo efficiente che finora ha garantito risorse alla pesca, all’agricoltura, alla biodiversità in genere, con ripercussioni dirette e a breve termine sulla sopravvivenza del genere umano stesso. Numeri che rispetto alla quotidianità aprono uno scenario oltremodo allarmante.

Quando parliamo di sostenibilità non possiamo più ignorare l’importanza di un tema ormai impossibile da contenere all’interno dei piccoli movimenti ecologisti. Il Climate Change è oggi la prima più devastante minaccia all’economia, agli equilibri sociali e alla disponibilità di risorse. Questa visione, anche se non esaustiva, è sufficiente a mostrare come una rapida transizione verso un modello economico più qualificante e responsabile, sia un’urgenza planetaria e una naturale conseguenza per una civiltà che intende godere di uno sviluppo sano ed equilibrato su quello, che almeno ad oggi, è l’unico pianeta abitabile e disponibile.

Potrebbe interessarti...

Spesso durante le consulenze l’albergatore di turno ci rivolge alcune domande ricorrenti, le prime che vengono formulate sono quelle introduttive,…
Nei precedenti articoli abbiamo compreso quanto operare un buon controllo di gestione sia importante per definire le azioni strategiche da…